In libreria


Il libro:
L'inconscio

di Phil Mollon

recensione
di Giusi Polizzi

“Per cominciare….”

Il testo succitato apre la nuova collana “Parole della Psicoanalisi” edita dal Centro Scientifico Editore, che si propone la divulgazione- attraverso testi accessibili a tutti- delle tematiche fondamentali inerenti la psiche , il suo funzionamento ed i suoi disagi…

Continua…

Il libro:
Caro Hillman... Venticinque scambi epistolari con James Hillman

Caro Hillman...

A cura di
Riccardo Mondo e Luigi Turinese

Alcune voci significative della psicologia analitica e della cultura italiana scrivono a James Hillman – figura prestigiosa e carismatica di filosofo e analista junghiano, ben noto ai lettori del nostro Paese – presentandogli ricordi personali, interrogativi, proposte, poesie e persino un ritratto, ma anche perplessità ed espliciti dissensi.

Continua…

Il libro: L'arco e la freccia. Prospettive per una genitorialità consapevole

L'arco e la freccia

di Riccardo Mondo

Il volume propone un’approfondita riflessione su uno dei temi più importanti della prevenzione primaria nella società contemporanea: l’Educazione alla Genitorialità. Gli interventi raccolti nel volume evidenziano la complessità implicita nell’esercizio del ruolo genitoriale.

Continua…

Il libro:
C. G. Jung. Immagine e parola

Immagine e parola

a cura di Aniela Jaffé

recensione
di Riccardo Mondo

In un panorama culturale poco incline alla valorizzazione delle radici storiche della psicologia analitica, ogni operazione editoriale che miri a preservare tracce della memoria si presenta decisamente innovativa. Si è quindi grati alle Edizioni Magi per la traduzione in lingua italiana di questo emozionante omaggio a Carl Gustav Jung, curato da Aniela Jaffé, edito in Germania nel 1977 con il titolo originario C. G. Jung. Bild und Wort e pubblicato…

Continua…

Il libro:
Analisi dei sogni

Analisi dei sogni

di Carl Gustav Jung

recensione
di Luigi Turinese

Alla celeberrima definizione di Freud – “Il sogno è la via regia che porta alla conoscenza dell’inconscio nella vita psichica” – fa da contraltare l’affermazione di Jung che “il sogno è la piccola porta occulta che conduce alla parte più mistica e più intima dell’anima”. Fatta salva la notevole differenza linguistica, la concezione del sogno come grimaldello per penetrare nel sancta sanctorum della vita psichica accomuna i due padri fondatori. Tuttavia…

Continua…